CONSOB: in consultazione tre raccomandazioni volte a tutelare la clientela retail

Finance Update

A cura di:

In data 9 maggio 2016, CONSOB ha posto in consultazione tre raccomandazioni a tutela degli investitori e della trasparenza informativa sui prodotti finanziari, rispettivamente finalizzate a:

  1. Stabilire «principi guida» relativi alle informazioni chiave da fornire ai clienti al dettaglio nella distribuzione di prodotti finanziari, con l'invito, rivolto agli intermediari, di utilizzare apposite «schede prodotto», volte a rappresentare in modo chiaro e conciso le caratteristiche principali degli strumenti offerti, i loro rischi, i costi e i rendimenti attesi.
    Il documento relativo a tale consultazione è disponibile al seguente link.
  2. Individuare linee guida in materia di inserimento e redazione del paragrafo "Avvertenze per l'Investitore" dei prospetti di offerta e/o quotazione di strumenti finanziari, attualmente non contemplato nella vigente Direttiva Europea sul Prospetto, in cui inserire una descrizione sintetica dei principali fattori di rischio relativi agli strumenti finanziari e all'emittente.
    Il documento relativo a tale consultazione è disponibile al seguente link.
  3. Richiamare l'attenzione degli emittenti sull'opportunità di valutare il collocamento diretto di strumenti finanziari su sistemi multilaterali di negoziazione (mercati regolamentati o MTF), anziché attraverso il tradizionale collocamento presso gli sportelli. In tal modo, il processo di distribuzione e il relativo meccanismo di formazione del prezzo sarebbe più trasparente, meno soggetto a conflitti d'interessi e in grado di assicurare una maggiore liquidabilità dell'investimento.
    Il documento relativo a tale consultazione è disponibile al seguente link.

Le osservazioni alle tre raccomandazioni in consultazione dovranno essere inviate entro l'8 giugno 2016.