PRIIPs: Nuovi Regulatory Technical Standards pubblicati dalla Commissione Europea

Debt capital markets Italy - newsflash

Capital Markets Alert

A cura di:

In data 8 marzo 2017, la Commissione Europea ha pubblicato un nuovo regolamento delegato che integra il Regolamento (UE) n. 1286/2014 (il "Regolamento PRIIPs") e sancisce dei regulatory technical standards (i "Nuovi RTS") per redigere il Key Information Document ("KID"). Tali Nuovi RTS sostituiscono così i regulatory technical standards precedentemente pubblicati dalla Commissione Europea in data 30 giugno 2016 e rigettati dal Parlamento Europeo il 14 settembre 2016.

Le principali modifiche introdotte dai Nuovi RTS riguardano, inter alia:

PRIIPs con opzioni multiple

In particolare, la Commissione Europea ha chiarito che, qualora tra le opzioni di investimento sia ricompreso un fondo UCITS o non-UCITS, l'ideatore del relativo PRIIP dovrà in parte utilizzare il relativo documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (o KIID) di tale fondo per redigere il KID generico.

In aggiunta, alcune informazioni incluse nel KIID dovranno essere utilizzate dal relativo ideatore del PRIIP con opzioni multiple anche per redigere il KID specifico, relativo alla singola opzione di investimento sottostante.

Gli scenari di performance

La Commissione Europea ha previsto che ogni KID dovrà presentare uno "scenario di stress", che si affianca agli scenari favorevole, moderato e sfavorevole già richiesti. Tale modifica è volta a fornire all'investitore un quadro più chiaro e completo del possibile andamento futuro del proprio investimento.

La segnalazione relativa alla comprensibilità

Il disclaimer nella sezione iniziale del KID, relativo alla complessità del prodotto, potrà essere omesso nel caso di prodotti finanziari di facile comprensione per l'investitore.

La presentazione dei costi amministrativi in relazione agli elementi biometrici dei prodotti di investimento assicurativi

Nella sezione del KID "Quali sono i rischi e qual è il potenziale rendimento", l'ideatore del PRIIP assicurativo dovrà indicare:

  1. L’impatto del premio per il rischio biometrico sul rendimento dell'investimento
  2. L’incidenza del costo del premio per il rischio biometrico nella tabella "Andamento dei costi nel tempo"

I Nuovi RTS, salvo obiezioni del Parlamento Europeo o del Consiglio, si applicheranno a partire dal 1 gennaio 2018.

Qui è disponibile il testo del nuovo regolamento delegato, mentre qui quello dei nuovi allegati.